pinterest

linkedin

Come combattere lo stress? Guardando le stelle.

Storia di una struttura ricettiva in Austria che coniuga natura, relax e benessere sotto la volta celeste.

Serve un’idea su dove andare in vacanza quando lo stress e la quotidianità vissuta al chiuso di un ufficio o di una casa, diventano troppo alti? Viene in aiuto il progetto promosso dal Millstätter See Tourismus e reso concreto dai progettisti di Element Design.

Ci si trova in Austria, nella regione della Carinzia, nello specifico attorno al lago Millstatt: per promuovere questo territorio, il governo austriaco ha proposto un concorso per la progettazione di strutture per l’ospitalità; a vincerlo, il progetto per sette piccoli rifugi in legno, due con postazione fissa e cinque spostabili su ruote.


 

Soprattutto due, fra altri, i comuni denominatori per i sette rifugi:

  1. essere posizionati in punti strategici attorno al lago, in modo da poter godere di panorami di grande impatto, e avere una struttura il più aperta possibile verso il paesaggio;
  2. garantire la massima comodità: un’immersione nella natura che fosse anche confortevole (e romantica).

Velux-Austria-relax

Per raggiungere l’obiettivo, si è partiti dalla progettazione dell’involucro; realizzato in legno, sia per rispettare i dettami del territorio sia per garantire semplicità di trasporto e di cantiere, è studiato in modo da ospitare aperture molto generose.

Uno di quattro lati del rifugio è completamente vetrato e, ad aggiungere ulteriore contatto con la natura e il cielo, anche la copertura è dominata dalla trasparenza: tre finestre sul tetto permettono ai colori e alla luce della Carinzia di invadere lo spazio per l’ospitalità. Ventilazione e luce naturale diventano, così, la prima garanzia di benessere e il primo nemico contro lo stress.

A dare alla natura il ruolo di primo piano, anche il progetto di interior design, che ha ridotto al minimo l’uso di arredi e decori per non distrarre gli ospiti dal percorso verso il benessere. Un dettaglio curioso, però, considerando il voluto minimalismo, lo racconta Maria Wilhelm, general manager del Millstätter See Tourismus: «Abbiamo inserito un cassetto speciale, in cui gli ospiti possono riporre i loro telefoni cellulari durante il soggiorno. Molti lo fanno».

L’attenzione verso questi aspetti è stata quasi maniacale, come conferma Maria descrivendo la scelta su dove posizionare le cabine: «Quando le cabine sono state installate nei loro rispettivi siti, abbiamo controllato personalmente ogni posizione delle finestre, sdraiandoci e guardando le stelle e, quando necessario, abbiamo modificato la posizione del rifugio".

Velux-Austria-luce-colori

Alcune finestre, così, sono rivolte direttamente al cielo e alle sue costellazioni, altre si trovano sotto il manto degli alberi e regalano la sensazione di dormire in una foresta, altre ancora riflettono i diversi colori della regione e del lago.

Avendo il comfort degli ospiti come priorità assoluta, grande attenzione da parte di progettisti e costruttori, è stata rivolta anche all’isolamento termico dell’involucro. A essere coinvolta nel percorso anche la copertura, considerato l’inserimento di tre finestre su un tetto di superficie contenuta.

Attraverso la diretta collaborazione con VELUX, sono state studiate soluzioni specifiche per far sì che il comfort termico venisse garantito, come racconta il costruttore Marco Moser, di Moser Holzbau: « Lo staff di VELUX ci ha fornito assistenza nella risoluzione dei problemi di isolamento, suggerendo prodotti specifici intorno alle finestre».

E, così, Element Design ha costruito un sogno per gli ospiti. Che possono svegliarsi, aprire una finestra sul tetto e respirare la fresca aria di montagna guardando i colori del cielo austriaco.


 

Vuoi portare anche tu luce naturale e aria fresca nella tua casa?

Scopri le Soluzioni VELUX per ogni ambiente della casa e per ogni bisogno o necessità. Ispirati e chiedi agli esperti della luce !

Scegli la stanza e il livello di comfort che desideri

SCOPRI LE SOLUZIONI

facebook pinterest twitterbird linkedin email