pinterest
linkedin

Problemi di umidità? Una corretta ventilazione naturale ti farà eliminare la muffa in casa

Combattere la condensa e i suoi danni collaterali si può, attraverso una frequente ventilazione e mettendo in pratica alcune buone abitudini tutti i giorni

Intonaco che si scrosta, legno che pian pianino marcisce, mobili che si rovinano troppo velocemente e un’aria pesante da respirare: sono tutti sintomi di uno fra i problemi più diffusi nelle case: l’eccesso di umidità.

Umidità che porta alla condensa – cioè al vapore che si trasforma in goccioline d’acqua – a sua volta terreno fertile per la formazione delle muffe.

Che le muffe, poi, siano da tenere alla larga il più possibile è ormai un fatto assodato, non solo per proteggere la nostra casa, ma proprio per la nostra salute, perché le spore che le compongono possono creare allergie, prurito, mal di testa e asma.

135435 06 XXL

Come fare?

Per evitare che si formi condensa ci sono alcune buone abitudini da tenere a mente:

  1. non stendere mai la biancheria in casa
  2. aerare dopo aver fatto la doccia e mentre si cucina
  3. aprire le finestre il più spesso possibile e in ogni stagione

Preferire poi materiali edili di origine naturale, capaci per le loro caratteristiche di agevolare l’equilibrio igrotermico dentro casa, e arredi certificati per la bassa emissione di componenti tossici, diventa una scelta di vita e di salute, per allontanare l’umidità e l’inquinamento indoor.

 

126919 02 XXL

Fra le azioni più efficaci, anche il corretto posizionamento e dimensionamento delle finestre: l’alternanza fra le tradizionali aperture verticali e le finestre sul tetto agevolerà il movimento dell’aria, fra flussi di aria calda e aria fredda, stimolando una corretta ventilazione naturale.

 

127187 02 XXL 1

Alle finestre installate sul tetto, poi, si può dare un compito aggiuntivo: la possibilità di gestire in maniera autonoma e combattere l’umidità senza che ci debba essere qualcuno ad aprirle.

Succede grazie al sistema VELUX ACTIVE, capace – attraverso specifici sensori – di monitorare tre parametri fondamentali relativi alla qualità dell’aria, cioè umidità, temperatura e CO2, e attivare l’apertura (o la chiusura) della finestra appena le soglie vengono superate.


 

Per ricevere supporto alla scelta di una finestra per tetti prenota una consulenza telefonica gratuita con un esperto VELUX.

   PRENOTA UNA CONSULENZA   

facebook pinterest linkedin email