pinterest
linkedin

Dieci consigli + 1 per rendere la cameretta dei bambini un ambiente sano

I nostri figli trascorrono molto tempo nella loro cameretta: qui studiano, riposano, giocano, condividono il tempo con i loro amici. Per questo è importante che sia prima di tutto un ambiente sano, ma anche accogliente e comodo. Dieci consigli utili per sapere come realizzarlo.

Sarà lo stile di vita, sarà il timore dell’inquinamento atmosferico esterno, di certo non mancano i motivi per trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in spazi chiusi. Magari senza nemmeno aprire le finestre.

Eppure i dati sull’inquinamento domestico non sono più rassicuranti: benzene, biossido di azoto, particolato, formaldeide sono solo alcune delle sostanze dannose che ritroviamo all’interno delle nostre case. Per fortuna, rendere la cameretta dei nostri bambini un ambiente sano non è un’impresa impossibile. Basta prendere nota di questi dieci consigli facili da seguire.


1. Ventilare gli ambienti più volte al giorno

La presenza di aria fresca contribuisce a creare un ambiente più sanoAprire le finestre due/tre volte al giorno per dieci minuti e passare l’aspirapolvere quotidianamente per eliminare la polvere sono due buone abitudini da mantenere. Parallelamente, è importante anche tenere sotto controllo il livello di umidità.


2. Aumentare la quantità di luce naturale

La luce naturale ha un effetto benefico sulla salute e sull’umore. Per migliorare la qualità della vita dei nostri figli si possono aggiungere delle finestre per tetti, che consentono di areare facilmente lo spazio e hanno una resa luminosa più alta delle finestre normali.


3. Preferire gli arredi naturali

Il legno è un materiale perfetto per la stanza dei bambini: è naturale, atossico, molto versatile e trasmette una sensazione di comfort. Non deve essere trattato con sostanze nocive o prodotti antiumidità o antimuffa. Le essenze migliori sono il frassino, il ciliegio, il faggio e l’acero. 


4. Scegliere tessuti traspiranti per complementi e accessori

I tessuti realizzati con fibre naturali sono più traspiranti, trattengono meno gli odori e, ultimo ma non meno importante, sono più facili da lavare. Lana, lino, cotone sono tutte ottime scelte per tende, tappezzerie, coperte e lenzuola.

 


5. Preferire vernici atossiche

Non solo arredi e pareti. Anche i giocattoli, o in generale tutto ciò che è a contatto con i bambini, deve essere verniciato con materiali atossici e naturali. Meglio quelle con bassi, o se possibile inesistenti, quantitativi di VOC (chiamati anche COV), ovvero le sostanze organiche volatili responsabilli dell’inquinamento dell’aria.


6. Installare i doppi vetri

Grazie a un migliore isolamento acustico e a una maggiore schermatura dal calore del sole, la cameretta dei bambini diventa un ambiente più confortevole.


7. Mantenere ordine e pulizia 

Un ambiente pulito è anche un ambiente sano perché così si riducono i rischi di allergie dovuti alla presenza di polvere e acari. Aspirare i pavimenti e spolverare sono due azioni da compiere quotidianamente, soprattutto quando i bambini sono piccoli.

 


8. Lasciare spazio alla creatività

Per crescere dei figli più creativi – ma anche per ridurre l’inquinamento elettromagnetico – è meglio non mettere nella cameretta televisori o altri apparecchi elettrici. Spazio invece ai giochi che stimolano la fantasia.


9. Fare attenzione alla plastica

L’uso della plastica permette di ottenere nei giocattoli forme morbide e prive di spigoli. È bene però fare attenzione che non sia tossica per via delle vernici utilizzate o a seguito di particolari processi di trattamento. Inoltre deve essere spolverata spesso perché attira più facilmente la polvere.


10. Aggiungere una pianta

Aggiungere una pianta nella cameretta può essere un’ottima idea. Meglio scegliere quella conosciuta come “pianta della camera da letto” o “lingua di suocera”: una delle caratteristiche più importanti della sansevieria trifasciata (questo il suo nome scientifico) è che durante la notte rilascia ossigeno e non anidride carbonica.


 

VELUX ACTIVE HERO

10+1. Una casa smart

Se vi piace l’idea di una casa smart, che vi permetta di tenere sotto controllo la qualità dell’aria e il clima delle stanze, VELUX ACTIVE with NETATMO è la soluzione perfetta.

Si basa infatti su sensori che, in maniera intelligente, aprono e chiudono finestre, tende e tapparelle VELUX INTEGRA® automaticamente, rendendo l’ambiente interno confortevole e più sano.

In più si controlla da smartphone.

   SCOPRI VELUX ACTIVE   

facebook pinterest linkedin email