pinterest

Come illuminare un living

Non bastano le finestre nelle pareti perimetrali

Si legge sul divano, si ricevono gli amici, ci si rilassa davanti alla tv: la zona living è, dopo la camera da letto, l’ambiente più vissuto della casa, ancora di più se comprende una cucina a vista o un angolo per l’home office. Tutti dati che portano a studiare attentamente la composizione dello spazio, per renderlo confortevole attraverso una corretta disposizione degli arredi. Ma non basta. Perché sia davvero sede del relax e del benessere ci sono altre due variabili da studiare attentamente: illuminazione e ventilazione.

Nelle piante architettoniche più comuni, il salotto è spesso circondato da grandi finestre o porte finestre ma si presenta spesso, comunque, un problema legato all’approvvigionamento di luce naturale. Capita, infatti, che vicino alle pareti che ospitano le finestre arrivi fin troppa luce, qualche volta abbagliando, mentre gli spazi più lontani dalle pareti perimetrali rimangono in penombra anche nelle ore più chiare della giornata.

In casi come questo, è bene studiare soluzioni per rendere l’illuminazione più omogenea, in grado di raggiungere con equilibrio ogni angolo della stanza. Una delle soluzioni più pratiche consiste nell’inserire una finestra sul tetto proprio in concomitanza dei punti più lontani dalle pareti perimetrali. Il tetto diventa, così, una risorsa preziosa, da considerare come un’ulteriore parete e quindi da usare anche per posizionarvi le finestre, portando più luce nella zona giorno e aumentando, così, la percezione sulle sue dimensioni.

Si apre, allo stesso modo, la possibilità di incrementare la lotta contro l’inquinamento indoor, perché aggiungendo una finestra, magari equipaggiata con il sistema VELUX Active in grado di monitorare la qualità dell’aria e decidere in autonomia apertura e chiusura dell’anta, si apre un circolo virtuoso che permetterà di respirare aria più pulita. A maggior ragione se, come accennato in precedenza, la zona living comprende la cucina, dove vapori, sbalzi di temperature, odori sono all’ordine del giorno.

 

Scopri di più su velux.it/progetti

facebook pinterest email